NISSOLINO CORSI TUSCANIA

CONCORSO ACCADEMIE 2019 – ESERCITO; MARINA; AERONAUTICA; CARABINIERI

Comunichiamo che per l’anno accademico 2019-2020 sono indetti i seguenti concorsi, per esami, per l’ammissione di Allievi Ufficiali alla prima classe dei corsi normali delle Accademie militare, navale e aeronautica, per la formazione di base degli Ufficiali dell’Esercito, della Marina, dell’Aeronautica e dell’Arma dei carabinieri:
a) Esercito: concorso, per esami, per l’ammissione di 148 Allievi al primo anno di corso dell’Accademia militare;
b) Marina: concorso, per esami, per l’ammissione di 110 Allievi alla prima classe dei corsi normali dell’Accademia navale;
c) Aeronautica: concorso, per esami, per l’ammissione di 83 Allievi alla prima classe dei corsi regolari dell’Accademia aeronautica;
d) Carabinieri: concorso, per esami, per l’ammissione di 55 Allievi al primo anno di corso dell’Accademia militare per la formazione di base degli Ufficiali dell’Arma dei carabinieri.

Taluni dei posti a concorso saranno riservati, nella misura indicata nelle Appendici al bando:
a) agli Allievi delle Scuole militari;
b) al coniuge e ai figli superstiti, ovvero ai parenti in linea collaterale di secondo grado se unici superstiti, del personale delle Forze armate, compresa l’Arma dei carabinieri, e delle Forze di polizia deceduto in servizio e per causa di servizio. Il parere del Comitato di verifica per le cause di servizio, di cui all’art. 11 del decreto del Presidente della Repubblica 29 ottobre 2001, n. 461, titolo che consente di beneficiare di tale riserva di posti, deve essere posseduto alla data di scadenza per la presentazione della domanda di partecipazione al concorso;
c) per il solo concorso di cui al precedente comma 1, lettera a), ai sensi dell’art. 649, comma 2 del decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66, al personale in servizio nell’Esercito esclusivamente in qualita’ di Sergente in servizio permanente, Volontario in servizio permanente, Volontario in ferma prefissata quadriennale e Volontario in ferma prefissata di un anno, questi ultimi con almeno dodici mesi di servizio in tale posizione alla data di scadenza del termine di presentazione delle domande di partecipazione;
d) per il solo concorso di cui al precedente comma 1, lettera d), ai concorrenti in possesso, all’atto della scadenza del termine di presentazione delle domande, dell’attestato di bilinguismo riferito a livello non inferiore al diploma di istruzione secondaria di secondo grado di cui all’art. 4 del decreto del Presidente della Repubblica 26 luglio 1976, n. 752 e successive modifiche e integrazioni. La riserva di posti e’ soddisfatta conteggiando tra i concorrenti eventualmente beneficiari della stessa anche coloro i quali si sono collocati in posizione utile nella graduatoria di merito. I posti riservati agli Allievi delle Scuole militari eventualmente non ricoperti in una delle due ripartizioni percentuali (del 20% e del 10%), cosi’ come indicate nelle Appendici al bando, saranno devoluti all’altra. I predetti posti riservati agli Allievi delle Scuole militari eventualmente non ricoperti per insufficienza di concorrenti riservatari idonei saranno devoluti, nell’ordine della graduatoria di merito e con il seguente ordine di priorita’ a: concorrenti idonei che sono alle armi alla data di scadenza del termine per la presentazione della domanda di partecipazione in qualita’ di Ufficiali inferiori, di Sottufficiali o di Militari di truppa in ferma volontaria o rafferma con almeno un anno di servizio effettivamente svolto; altri concorrenti idonei. I posti riservati ad altre categorie di candidati eventualmente non ricoperti per insufficienza di concorrenti riservatari idonei saranno devoluti, nell’ordine della graduatoria di merito, agli altri concorrenti idonei.

I vincitori dei concorsi di cui al precedente comma 1 saranno ammessi quali Allievi alla frequenza dei corsi con riserva di accertamento, anche successiva all’ammissione, dei requisiti prescritti e subordinatamente all’autorizzazione a effettuare assunzioni eventualmente prevista dalla normativa vigente. I predetti vincitori non potranno far valere gli esami universitari sostenuti prima dell’ammissione ai corsi d’Accademia ai fini del conseguimento della laurea/laurea magistrale prevista al termine del ciclo formativo.

Resta impregiudicata per l’Amministrazione la facolta’, esercitabile in qualunque momento, di revocare i predetti concorsi, variare il numero dei posti, modificare, annullare, sospendere o rinviare lo svolgimento delle attivita’ previste dai concorsi o l’incorporazione dei vincitori, in ragione di esigenze attualmente non valutabili ne’ prevedibili, ovvero in applicazione di leggi di bilancio dello Stato o finanziarie o di disposizioni di contenimento della spesa pubblica. In tal caso, l’Amministrazione della Difesa ne dara’ immediata comunicazione, che avra’ valore di notifica a tutti gli effetti per gli interessati, nel sito www.difesa.it nonche’ nel portale dei concorsi on-line del Ministero della difesa di cui al successivo art. 3 e di cui sara’ dato avviso pubblicato nella Gazzetta Ufficiale – 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami».

Nel caso in cui l’Amministrazione eserciti la potesta’ di auto-organizzazione prevista dal comma precedente, non sara’ dovuto alcun rimborso pecuniario ai candidati circa eventuali spese dagli stessi sostenute per la partecipazione alle selezioni concorsuali.

Fermo restando quanto previsto al precedente comma 4, il numero dei posti a concorso potra’ subire modificazioni o devoluzioni tra le Armi o i Corpi al fine di soddisfare eventuali sopravvenute esigenze della Forza Armata interessata connesse alla consistenza del ruolo normale delle rispettive Armi o Corpi, fino alla data di approvazione delle graduatorie di merito di ciascun concorso. Inoltre, potranno essere modificate, sempre entro il predetto termine, le modalita’ di effettuazione dei singoli corsi. Qualora il numero dei posti a concorso venga modificato secondo le previsioni del presente comma e del precedente comma 4, sara’ altresi’ modificato il numero dei posti riservati ai sensi del precedente comma 2.

La Direzione generale per il personale militare si riserva, altresi’, la facolta’, nel caso di eventi avversi di carattere eccezionale che impediscano oggettivamente a un rilevante numero di candidati di presentarsi nei tempi e nei giorni previsti per l’espletamento delle prove concorsuali, di prevedere sessioni di recupero delle prove stesse. In tal caso, sara’ dato avviso nel sito www.difesa.it/concorsi nonche’ nel portale dei concorsi on-line del Ministero della difesa di cui al successivo art. 3, definendone le modalita’. Il citato avviso avra’ valore di notifica a tutti gli effetti e per tutti gli interessati.

Appendice Esercito Italiano

Appendice Marina Militare 

Appendice Aeronautica Militare

Appendice Arma dei Carabinieri

Requisiti

Ai concorsi di cui al precedente art. 1, comma 1 possono partecipare concorrenti, anche se alle armi, di entrambi i sessi. Per la partecipazione a tutti i predetti concorsi, fermo restando quanto specificato al presente comma, i concorrenti devono possedere i seguenti requisiti generali:
a) essere cittadini italiani;
b) avere compiuto il diciassettesimo anno di eta' e non superare il giorno di compimento del ventiduesimo anno di eta' alla data di scadenza del termine di presentazione delle domande. Gli appartenenti ai ruoli Ispettori e Sovrintendenti dell'Arma dei carabinieri, partecipanti al concorso di cui al precedente art. 1, comma 1, lettera d), non dovranno superare il ventottesimo anno di eta' alla data di scadenza del termine di presentazione delle domande. Il limite massimo di eta' e' elevato di un periodo pari all'effettivo servizio militare prestato, fino alla data di scadenza del termine di presentazione delle domande di partecipazione al concorso, comunque non superiore a tre anni, per coloro che prestano o hanno prestato servizio militare nelle Forze armate. L'eventuale periodo trascorso in qualita' di Allievo delle Scuole militari non e' considerato valido ai fini dell'elevazione del limite di eta'. Tale elevazione del limite di eta' non si applica: ai concorrenti per i posti per il ruolo naviganti normale dell'Arma aeronautica di cui al precedente art. 1, comma 1, lettera c); al personale appartenente ai ruoli Ispettori e Sovrintendenti dell'Arma dei carabinieri, partecipante al concorso di cui al precedente art. 1, comma 1, lettera d);
c) aver conseguito o essere in grado di conseguire al termine dell'anno scolastico 2018-2019 un diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale o quadriennale integrato dal corso annuale, previsto per l'ammissione ai corsi universitari dall'art. 1 della legge 11 dicembre 1969, n. 910 e successive modifiche e integrazioni, nonche' diploma di istruzione secondaria di secondo grado conseguito a seguito della sperimentazione dei percorsi quadriennali di secondo grado validi per l'iscrizione ai corsi di laurea. Per i titoli di studio conseguiti all'estero e' richiesta la dichiarazione di equipollenza ovvero di equivalenza (da allegare alla domanda di partecipazione) secondo la procedura prevista dall'art. 38 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, la cui modulistica e' disponibile sul sito web del Dipartimento della funzione pubblica (http://www.funzionepubblica.gov.it/articolo/dipartimento/22-02-2016/ modulo-la-richiesta-dellequivalenza-del-titolo-di-studio-stranieri). Il concorrente che non sia ancora in possesso del provvedimento di equipollenza o equivalenza dovra' dichiarare nella domanda di partecipazione di aver presentato la relativa richiesta;
d) essere riconosciuti in possesso dell'idoneita' psicofisica e attitudinale al servizio incondizionato quale Ufficiale in servizio permanente. Tale requisito sara' verificato nell'ambito degli accertamenti psicofisici e attitudinali;
e) godere dei diritti civili e politici;
f) non essere stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall'impiego presso una pubblica amministrazione, licenziati dal lavoro alle dipendenze di pubbliche amministrazioni a seguito di procedimento disciplinare, ovvero prosciolti, d'autorita' o d'ufficio, da precedente arruolamento nelle Forze armate o di Polizia dello Stato per motivi disciplinari o di inattitudine alla vita militare, a esclusione dei proscioglimenti a domanda e per inidoneita' psico-fisica e mancato superamento dei corsi di formazione di base di cui all'art. 957, comma 1, lettera e-bis del Codice dell'ordinamento militare;
g) non essere stati condannati per delitti non colposi, anche con sentenza di applicazione della pena su richiesta, a pena condizionalmente sospesa o con decreto penale di condanna, ovvero non essere in atto imputati in procedimenti penali per delitti non colposi e non essere stati sottoposti a misure di prevenzione;
h) avere tenuto condotta incensurabile e non aver posto in essere, nei confronti delle istituzioni democratiche, comportamenti che non danno sicuro affidamento di scrupolosa fedelta' alla Costituzione repubblicana e alle ragioni di sicurezza dello Stato;
i) avere, se minorenni, il consenso dei genitori o del genitore esercente la potesta', o del tutore a contrarre l'arruolamento volontario nella Forza armata prescelta/Arma dei carabinieri;
j) aver riportato esito negativo agli accertamenti diagnostici per l'abuso di alcool, per l'uso, anche saltuario od occasionale, di sostanze stupefacenti, nonche' per l'utilizzo di sostanze psicotrope a scopo non terapeutico. Tale requisito sara' verificato nell'ambito degli accertamenti psicofisici.

Per il solo concorso di cui al precedente art. 1, comma 1, lettera c), fermi restando i requisiti di cui al precedente comma 1, i concorrenti per i posti per il ruolo naviganti normale dovranno non essere stati dimessi d'autorita' ovvero espulsi per insufficiente attitudine al pilotaggio da precedenti analoghi corsi per il conseguimento del brevetto di pilota d'aeroplano.

Per il solo concorso di cui al precedente art. 1, comma 1, lettera d), fermi restando i requisiti di cui al precedente comma 1, i concorrenti dovranno non essere stati dichiarati inidonei all'avanzamento o avervi rinunciato, negli ultimi cinque anni di servizio, se personale militare in servizio permanente, e non dovranno trovarsi in situazioni incompatibili con l'acquisizione ovvero la conservazione dello stato di Ufficiale.

Per tutti i concorsi di cui al precedente art. 1, comma 1 l'ammissione ai corsi sara' subordinata al possesso dell'idoneita' psicofisica e attitudinale prescritta dalla normativa in vigore, nonche' dell'idoneita' all'esercizio dell'attivita' di volo in qualita' di piloti militari, se concorrenti per il ruolo naviganti normale per il concorso di cui all'art. 1, comma 1, lettera c).

Salvo quello previsto dal precedente comma 1, lettera c), tutti i requisiti di partecipazione dovranno essere posseduti alla data di scadenza del termine di presentazione delle domande di partecipazione e mantenuti sino all'ammissione presso i singoli Istituti di formazione.

In considerazione del fatto che l'ordinamento universitario non riconosce la possibilita' di conseguire piu' volte lo stesso titolo accademico, non potranno essere ammessi a partecipare ai concorsi di cui al precedente art. 1, comma 1 quanti producano domande per un'Arma/Corpo per i quali sia prevista l'iscrizione a un corso di laurea/laurea magistrale comportante il conseguimento di un titolo accademico gia' posseduto.

Domanda

Le procedure relative ai concorsi di cui al precedente art. 1, comma 1, lettere a), b) e c) vengono gestite tramite il portale dei concorsi on-line del Ministero della difesa (da ora in poi «portale»), raggiungibile attraverso il sito internet www.difesa.it, area «siti di interesse e approfondimenti», pagina «Concorsi e Scuole militari», link «concorsi on-line», ovvero collegandosi direttamente al sito https://concorsi.difesa.it

Le prove del concorso

ESERCITO:
a) prova scritta di preselezione; (inizio prove 12 febbraio 2019)
b) prove di efficienza fisica; (dalla 3^ decade di febbraio alla 3^ decade di aprile 2019)
c) accertamenti psicofisici; (dalla 3^ decade di febbraio alla 3^ decade di aprile 2019)
d) accertamenti attitudinali; (dalla 3^ decade di febbraio alla 3^ decade di aprile 2019)
e) prova scritta di composizione italiana; (29 Aprile 2019)
f) prova di conoscenza della lingua inglese; (30 Aprile 2019)
g) prova scritta di selezione culturale in biologia, chimica e fisica (per i soli concorrenti aspiranti ai posti per il Corpo sanitario); (4 Giugno 2019)
h) prova orale di matematica; (dalla 1^ decade di giugno 2019)
i) prova orale facoltativa di ulteriore lingua straniera; (dalla 1^ decade di giugno 2019)
l) tirocinio;  (dalla 3^ decade di agosto 2019)

MARINA MILITARE:
a) prova scritta di selezione culturale e prova di conoscenza della lingua inglese; (inizio prove 11 febbraio 2019)
b) accertamenti psicofisici; (marzo/aprile 2019)
c) prova scritta di selezione culturale in biologia, chimica e fisica (per i soli concorrenti aspiranti ai posti per il Corpo sanitario militare marittimo); (4 giugno 2019)
d) prove di efficienza fisica; (luglio/agosto 2019)
e) accertamenti attitudinali; (luglio/agosto 2019)
f) prova orale di matematica (per i concorrenti aspiranti ai posti per i Corpi vari); (luglio/agosto 2019)
g) prova orale di biologia (per i concorrenti aspiranti ai posti per il Corpo sanitario militare marittimo); (luglio/agosto 2019)
h) prova orale facoltativa di ulteriore lingua straniera. (luglio/agosto 2019)

AERONAUTICA MILITARE:
a) prova scritta di preselezione; (febbraio 2019)
b) prova scritta di composizione italiana; (26/28 febbraio 2019)
c) accertamenti psicofisici; (aprile/maggio 2019)
d) prova scritta di selezione culturale in biologia, chimica e fisica (per i soli concorrenti aspiranti ai posti per il Corpo sanitario); (4 giugno 2019)
e) prove di efficienza fisica; (da giugno a settemre 2019)
f) accertamenti attitudinali e comportamentali; (da giugno a settemre 2019)
g) prova di informatica; (da giugno a settemre 2019)
h) prova di conoscenza della lingua inglese; (da giugno a settemre 2019)
i) prova orale di matematica; (da giugno a settemre 2019)
l) prova orale facoltativa di ulteriore lingua straniera; (da giugno a settemre 2019).

ARMA DEI CARABINIERI:
a) prova scritta di preselezione; (1^ decade di febbraio 2019)
b) prove di efficienza fisica; (a partire dalla 3^ decade di febbraio 2019)
c) prova scritta di composizione italiana; (19 marzo 2019)
d) accertamenti psicofisici; (dal 20 maggio all'11 giugno 2019)
e) accertamenti attitudinali; (dal 20 maggio all'11 giugno 2019)
f) prova di conoscenza della lingua inglese; (a partire dal 12 giugno 2019)
g) prova facoltativa di ulteriore lingua straniera; (a partire dal 12 giugno 2019)
h) prova orale su materie indicate nell'Appendice al bando; (a partire dal 18 giugno 2019)
i) tirocinio; (a partire dalla 3^ decade di agosto 2019)

Fonte: Difesa.it

VUOI REALIZZARE IL SOGNO DI INDOSSARE UNA DIVISA? PREPARATI CON NOI !!!

Per info rivolgersi al nostro centro Nissolino di Tuscania (VT), tel/fax 0761/445061.
e-mail: tuscania@nissolinocorsi.it 


 

 

 

COPYRIGHT DIRITTI E PRIVACY
Copyright © Tuscania.nissolinocorsi.it N.B: Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale, ivi inclusa la memorizzazione, riproduzione, rielaborazione, diffusione o distribuzione dei contenuti stessi mediante qualunque piattaforma tecnologica, supporto o rete telematica, senza previa autorizzazione scritta.

© 2016 Nissolino Corsi s.r.l. | PI e CF 04680751007 | Via Gaetano Luporini, 34 - 00124 Roma