NISSOLINO CORSI TUSCANIA

CONCORSO 18 POSTI MARESCIALLI ESERCITO (NOMINA DIRETTA) – SPECIALIZZAZIONE SANITA’

Comunichiamo che sono stati pubblicati i concorsi, per titoli ed esami, a nomina diretta, per Marescialli in servizio permanente da immettere nei Ruoli Marescialli dell’Esercito con la Specializzazione Sanità sono ripartiti come di seguito indicato:
a) concorso per la nomina di 8 (otto) Marescialli con incarico principale/posizione organica di Infermiere. Titolo di studio richiesto: laurea in infermieristica L/SNT/1 – classe delle lauree in professioni sanitarie infermieristiche e professione sanitaria ostetrica/o, nell’ambito della professione sanitaria di infermiere di cui al D.M. del Ministero della Sanità 14 settembre 1994, n. 739;
b) concorso per la nomina di 2 (due) Marescialli con incarico principale/posizione organica di Tecnico di radiologia medica. Titolo di studio richiesto: laurea in tecniche di radiologia medica per immagini e radioterapia L/SNT/3 – classe delle lauree in professioni sanitarie tecniche, nell’ambito della professione sanitaria di tecnico di radiologia medica di cui al D.M. del Ministero della Sanità 26 settembre 1994, n. 746;
c) concorso per la nomina di 4 (quattro) Marescialli con incarico principale/posizione organica di Tecnico di laboratorio biomedico. Titolo di studio richiesto: laurea in tecniche di laboratorio biomedico L/SNT3 – classe delle lauree in professioni sanitarie tecniche, nell’ambito della professione sanitaria del tecnico di laboratorio biomedico di cui al D.M. del Ministero della Sanità 26 settembre 1994, n. 745;
d) concorso per la nomina di 4 (quattro) Marescialli con incarico principale/posizione organica di Fisioterapista. Titolo di studio richiesto: laurea in fisioterapia L/SNT2 – classe delle lauree in professioni sanitarie della riabilitazione, nell’ambito della professione sanitaria del fisioterapista di cui al D.M. del Ministero della Sanità 14 settembre 1994, n. 741;

Dei posti indicati al paragrafo 1 lettere a), b) e c), rispettivamente n. 2 posti, n. 1 posto e n. 1 posto sono riservati al personale indicato all’art. articolo 1, comma 2 del bando. I posti riservati non coperti per insufficienza di candidati riservatari idonei saranno devoluti agli altri candidati idonei secondo l’ordine della graduatoria finale di merito.
I posti rimasti non coperti nell’ambito di ciascun concorso possono essere devoluti in aumento al numero dei posti del concorso pubblico di cui all’articolo 679, comma 1, lettera a) del citato Decreto Legislativo 15 marzo 2010, n. 66.
I candidati, durante lo svolgimento delle prove concorsuali che si svolgeranno presso il Centro di Selezione e Reclutamento Nazionale dell’Esercito (CSRNE) di Foligno (PG), potranno fruire, se disponibili, di alloggio a carico del prefato Centro di Selezione e di vitto a proprio carico (ove richiesto).

Requisiti

Per partecipare ai concorsi di cui al precedente art. 1, comma 1, i candidati devono possedere i seguenti requisiti generali:
a) essere cittadini italiani;
b) essere in possesso del titolo di studio indicato tra i requisiti speciali;
c) essere in possesso dell'idoneita' psicofisica e attitudinale al servizio militare incondizionato;
d) rientrare nei parametri fisici correlati alla composizione corporea, alla forza muscolare e alla massa metabolicamente attiva, secondo le tabelle stabile dal regolamento;
e) godere dei diritti civili e politici;
f) non essere stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall'impiego in una pubblica amministrazione, licenziati dal lavoro alle dipendenze di pubbliche amministrazioni a seguito di procedimento disciplinare, ovvero prosciolti, d'autorita' o d'ufficio, da precedente arruolamento nelle Forze armate o di polizia, a esclusione dei proscioglimenti per inidoneita' psico-fisica. Ai fini sopracitati non rileva il proscioglimento disposto ai sensi dell'art. 957, comma 1, lettere b) ed e-bis del codice dell'Ordinamento militare;
g) non essere stati condannati per delitti non colposi, anche con sentenza di applicazione della pena su richiesta, a pena condizionalmente sospesa o con decreto penale di condanna, ovvero non essere in atto imputati in procedimenti penali per delitti non colposi;
h) non essere sottoposti a misure di prevenzione;
i) aver tenuto condotta incensurabile;
j) non aver tenuto comportamenti nei confronti delle istituzioni democratiche che non diano sicuro affidamento di scrupolosa fedelta' alla Costituzione repubblicana e alle ragioni di sicurezza dello Stato;
k) aver riportato esito negativo agli accertamenti diagnostici per l'abuso di alcool, per l'uso, anche saltuario od occasionale, di sostanze stupefacenti, nonche' per l'utilizzo di sostanze psicotrope a scopo non terapeutico;
l) se concorrenti di sesso maschile, non essere stati dichiarati obiettori di coscienza ovvero ammessi a prestare servizio sostitutivo civile ai sensi della legge 8 luglio 1998, n. 230, a meno che abbiano presentato apposita dichiarazione irrevocabile di rinuncia allo status di obiettore di coscienza presso l'Ufficio nazionale per il Servizio civile non prima che siano decorsi almeno cinque anni dalla data in cui sono stati collocati in congedo, come disposto dall'art. 636 del decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66. In tal caso, l'esito della dichiarazione dovra' essere allegato alla domanda di partecipazione al concorso;

Il requisito di cui al comma 1, lettera d), non e' nuovamente accertato nei confronti del personale militare in servizio in possesso dell'idoneita' incondizionata al servizio militare che partecipa ai concorsi nelle Forze armate.

Sono, altresi', previsti i seguenti requisiti speciali per l'accesso al ruolo dei Marescialli dell'Esercito, della Marina militare e dell'Aeronautica militare ai sensi dell'art. 682 del decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66:
a) essere in possesso di uno dei titoli di studio indicati nelle appendici al presente bando, ovvero essere in possesso di un titolo di studio che, ai fini della partecipazione ai concorsi, sia ad essi equiparato/equipollente. Allo scopo, la domanda di partecipazione ha valore di dichiarazione sostitutiva ai sensi degli articoli 46 e 76 del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445. Per i titoli di studio conseguiti all'estero e' richiesta la dichiarazione di equipollenza ovvero di equivalenza secondo la procedura prevista dall'art. 38 del decreto legislativo n. 165/2001, la cui modulistica e' disponibile sul sito web del Dipartimento della Funzione pubblica www.funzionepubblica.gov.it/articolo/dipartimento/22-02-2016/modulo-l a-richiesta-dellequivalenza-del-titolo-di-studio-stranieri Il candidato che non sia ancora in possesso del provvedimento di equipollenza o equivalenza dovra' dichiarare nella domanda di partecipazione di aver presentato la relativa richiesta;
b) non aver compiuto il 32° anno di eta'.

I militari in servizio per partecipare al concorso, oltre a possedere i requisiti indicati ai precedenti commi devono:
a) non aver riportato sanzioni disciplinari piu' gravi della consegna nell'ultimo biennio o nel periodo di servizio prestato se inferiore a due anni;
b) non aver riportato sanzioni disciplinari di stato nell'ultimo quinquennio o nel periodo di servizio prestato se inferiore a cinque anni;
c) essere in possesso della qualifica non inferiore a «superiore alla media» o giudizio corrispondente nell'ultimo biennio o nel periodo di servizio prestato se inferiore a due anni e comunque di almeno sessanta giorni nel caso rapporto informativo. Nel caso di rapporto informativo, si fa rinvio a quanto disciplinato dall'art. 14 del presente bando di concorso.

I requisiti prescritti per la partecipazione al concorso devono essere posseduti alla data di scadenza del termine di presentazione delle domande indicato al successivo art. 4, comma 1 ed essere mantenuti, fatta eccezione per l'eta', fino all'ammissione al corso applicativo, pena l'esclusione dal concorso o dalla frequenza del corso con provvedimento del Direttore generale per il personale militare o di autorita' da lui delegata. I requisiti generali e speciali, devono essere posseduti dalla data indicata nel bando fino alla nomina a Maresciallo in servizio permanente nei concorsi a nomina diretta, ad eccezione del limite massimo di eta' che puo' essere superato al momento dell'effettiva incorporazione o dell'inizio del corso applicativo.

L'accertamento, anche successivo al reclutamento, della mancanza di uno dei predetti requisiti, comportera' la decadenza di diritto dall'arruolamento volontario.

I candidati in servizio, risultati vincitori dei concorsi di cui al precedente art. 1, comma 1, saranno ammessi ai rispettivi corsi previo rilascio, nei casi previsti dalla normativa vigente, del nulla osta della Forza armata/Corpo armato d'appartenenza.

Tutti i candidati partecipano con riserva alle prove e agli accertamenti previsti dal presente bando di concorso.

Domanda

Le procedure relative ai concorsi di cui al precedente art. 1,
comma 1, vengono gestite tramite il portale dei concorsi on-line del Ministero della difesa (da ora in poi «portale»), raggiungibile
attraverso il sito internet www.difesa.it area «siti di interesse e
approfondimenti», pagina «Concorsi e scuole militari», link «concorsi on-line» ovvero collegandosi direttamente al sito
«https://concorsi.difesa.it».

Le prove del concorso

Il concorso di cui al precedente art. 1, comma 1, lettera a) prevede l'espletamento delle seguenti fasi:
a) prova scritta per la verifica delle qualita' culturali e intellettive;
b) prove di verifica dell'efficienza fisica;
c) accertamento dell'idoneita' psico-fisica;
d) accertamento dell'idoneita' attitudinale;
e) prova orale;
f) valutazione dei titoli di merito.

Il concorso di cui al precedente art. 1, comma 1, lettera b) prevede l'espletamento delle seguenti fasi:
a) prova scritta per la verifica delle qualita' culturali e intellettive;
b) accertamento dell'idoneita' psico-fisica;
c) accertamento dell'idoneita' attitudinale;
d) prove di verifica dell'efficienza fisica;
e) prova orale;
f) valutazione dei titoli di merito.

Il concorso di cui al precedente art. 1, comma 1, lettera c) prevede l'espletamento delle seguenti fasi:
a) prova scritta per la verifica delle qualita' culturali e intellettive;
b) accertamento dell'idoneita' psico-fisica;
c) accertamento dell'idoneita' attitudinale;
d) prova orale;
e) valutazione dei titoli di merito.

Fonte: www.difesa.it

VUOI REALIZZARE IL SOGNO DI INDOSSARE UNA DIVISA? PREPARATI CON NOI !!!

Per info rivolgersi al nostro centro Nissolino di Tuscania (VT), tel/fax 0761/445061.
e-mail: tuscania@nissolinocorsi.it 


 

 

 

COPYRIGHT DIRITTI E PRIVACY
Copyright © Tuscania.nissolinocorsi.it N.B: Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale, ivi inclusa la memorizzazione, riproduzione, rielaborazione, diffusione o distribuzione dei contenuti stessi mediante qualunque piattaforma tecnologica, supporto o rete telematica, senza previa autorizzazione scritta.

© 2016 Nissolino Corsi s.r.l. | PI e CF 04680751007 | Via Gaetano Luporini, 34 - 00124 Roma